Chi siamo

Siamo donne e uomini che vivono e lavorano in questa città, legati a questo territorio, alla sua storia, alla sua comunità. Molti di noi hanno scelto appartenenze politiche, molti operano nell’associazionismo cittadino, tutti riteniamo che ci si debba impegnare insieme per cambiare il futuro che decenni di politica nazionale e locale spinta esclusivamente dal profitto di pochi, avrebbe già scritto per noi.

In questo territorio viviamo tutte le contraddizioni di un sistema economico che produce disoccupazione e precarietà, la progressiva distruzione dello stato sociale, dell’ambiente naturale e l’impoverimento degli stessi rapporti umani. Oggi la scelta è tra due visioni di città: da una parte la definitiva trasformazione di Ciampino in una periferia dormitorio di Roma, socialmente abbandonata e scarsamente coesa; dall’altra il recupero dei valori di una città aperta, pubblica, inclusiva, vivibile, a misura di cittadino.

Solo attraverso la costruzione di una rete di persone, associazioni, esperienze civiche e politiche che animano buone pratiche di autogestione e di partecipazione attiva, sarà possibile realizzare un’altra idea di città e di futuro.
La città che si prende cura di sé, ecologica, pubblica, è una città che vive, partecipa e progetta il suo futuro. Ora è il tempo di farlo insieme.

Coalizione “Diritti in Comune” :

Città in Comune – Potere al Popolo
Partecipazione Civica

IL CANDIDATO SINDACO: DARIO ROSE

Dario Rose, nato a Roma 54 anni fa e cresciuto tra Morena e Ciampino, ha due figli ed è dottore di Ricerca in Archeologia. Dopo aver svolto diversi lavori, da venti anni fa stabilmente l’archeologo collaborando con alcune Università e Soprintendenze, non risparmiandosi alcune incursioni nel campo dell’artigianato creativo.
Tra le sue pubblicazioni si annoverano diverse ricerche dedicate al territorio di Ciampino, ai suoi Beni Culturali e alla sua storia; nel 2010 è stato tra i curatori della mostra Ciampino Archeologica. Ha partecipato per più di un decennio ai progetti scolastici delle scuole secondarie di Ciampino, accompagnando molti giovani cittadini in un percorso di studio dei monumenti, a prendersi cura – e pretenderla – del paesaggio e degli elementi naturali del territorio.
Ha partecipato alle vicende della sinistra italiana, al movimento della Pantera, è stato sindacalista, attivista del referendum per l’Acqua Pubblica e di quello a difesa della Costituzione. Negli ultimi anni è stato anche impegnato in alcune lotte territoriali contro la speculazione edilizia e per la difesa del verde. Con Ciampino Bene Comune ha portato avanti la lunga battaglia per strappare alla cementificazione il sito del Muro dei Francesi, vedendo infine riconosciute dal vincolo di inedificabilità le ragioni sostenute: vorrebbe farne, assieme a molti altri, un grande Parco pubblico. Ama leggere, viaggiare, fotografare, coltivare l’orto e fare sport (ora è un runner), da sempre cerca di coniugare l’impegno politico al tempo per vivere una vita felice, socialmente ricca e solidale

PARTECIPAZIONE CIVICA

Partecipazione Civica è una confluenza tra differenti anime civiche e politiche, tra cui quella ecologista, le realtà di movimento, nonché tante e tanti cittadini organizzati che hanno fatto parte delle lotte sociali e ambientali su questo territorio. Siamo una forza politica impegnata per la rinascita della città di Ciampino, legata a valori ambientalisti, eco-socialisti, femministi e municipalisti. Obiettivo del movimento è dare voce, dentro uno spazio ampio e popolare della sinistra diffusa, ad un’agenda di governo cittadino radicale, votata al superamento delle ricette neoliberiste, di saccheggio del territorio, della devastazione ambientale, del patriarcato, della xenofobia e della guerra tra ultimi. Assistiamo oggi al consueto posizionamento dei vecchi protagonisti della politica locale, che direttamente o sotto mentite spoglie continuano a voler gestire l’amministrazione della città. Siamo convinti che serva un radicale cambiamento di classe dirigente e di politiche e crediamo che la coalizione che sostiene Dario Rose Sindaco vada esattamente in questa direzione.

I nostri candidati e le nostre candidate:

  • Guglielmo Abbondati
  • Francesca De Rosa
  • Sandro Sudano
  • Luisa Marescialli
  • Davide Annecchiarico
  • Davide Biscotti
  • Giulia Carletti
  • Donatella Ferrante
  • Alberto Litta
  • Lucia Maruffi Angelini
  • Marco Mercuriu
  • Roberto Paris
  • Riccardo Pennacchietti
  • Sara Peroni
  • Patryk Ponza
  • Laura Siciliani
  • Lucciano Antonio Zerega

 

CITTA’ IN COMUNE – POTERE AL POPOLO

In questi anni abbiamo sviluppato dal basso le lotte per la difesa dei Beni Comuni del nostro territorio. Siamo la lista di chi si è battuto per l’acquisizione dell’Ex Igdo e dei Casali della Marcandreola, e ha difeso aree di pregio paesaggistico e archeologico come Colle dell’Asino e di Muro dei Francesi. Siamo in prima fila per il rilancio dei servizi pubblici locali, rivendicando una nuova e virtuosa gestione della cosa pubblica, libera dal clientelismo, in contrapposizione a chi propone solo privatizzazioni e sacrifici a chi lavora.
Siamo l’alternativa alle destre sovraniste, ai razzisti che soffiano sulle paure e i bisogni delle persone. Crediamo nei valori dell’antifascismo e dell’antirazzismo, nella necessità di ridefinire nuovi modi di produzione e consumo per garantire l’equilibrio tra l’uomo e la natura. Crediamo nella giustizia sociale e nella lotta alla povertà come obiettivi fondanti dell’agire politico.

I nostri candidati e le nostre candidate:

  • Marina Veneri
  • Alessandro Porchetta
  • Livio Boccini
  • Valeria Pazienza
  • Daniele Iori
  • Maria Chiara Cefaloni
  • Daniele Corsico
  • Federico Cianciaruso
  • Tiziano Cicino
  • Giulia Fasoli
  • Loredana Longo
  • Claudia Santoni
  • Roberta Frattucci
  • Emilio De Paolis
  • Rita Carosini
  • Giuseppe Santo detto Pippo
  • Rita De Paola
  • Maurizio Caponera
  • Carmela Crea
  • Orazio Dalla Torre
  • Maria Nodari detta Maria Teresa
  • Daniele Di Rollo